6 aprile 2017 Lars Danielsson plays “Liberetto” feat. Grégory Privat

Giovedì 6 aprile
Piacenza, Basilica di San Savino – ore 19:00

 

Lars Danielsson contrabbasso e live electronics
Grégory Privat pianoforte

Il contrabbassista svedese Lars Danielsson è considerato una delle voci più importanti del jazz europeo degli ultimi anni. La sua musica, la combinazione con le sonorità “nordiche” e le sue straordinarie doti di compositore, rendono il suo approccio al jazz estremamente ampio, con inclusioni di musica classica ed elementi pop. Si esibì in quartetto in uno storico concerto a Rotative qualche anno fa. Negli ultimi anni, oltre al recente progetto con sua moglie, la cantante Cæcilie Norby, Danielsson ha collaborato principalmente con dei pianisti: ha registrato numerosi album con il polacco Leszek Mozdzer e ha creato un duo incredibilmente perfetto con l’armeno Tigran Hamasyan. Il martinicano Grégory Privat, che ha recentemente pubblicato il suo primo album con ACT dal titolo “Family Tree” e che gli esperti di jazz concordano nel considerare una “stella nascente”, ha già dato un contributo enorme al lavoro di Danielsson come membro stabile del quartetto di “Liberetto” a partire dal 2015.“Liberetto” e “Liberetto II” sono due album con l’obiettivo dichiarato di scoprire nuovi spazi musicali e di esplorare la libertà della musica in una commistione felice di Jazz da camera, suggestioni classiche e musica popolare europea. Intenti insiti nel neologismo che dà il titolo a questi album, creato dallo stesso Danielsson per descrivere lo stato d’animo con cui compone, la libertà che ricerca costantemente di esprimere e che rende la sua musica un libro aperto.