Un omaggio all’Arte nella Tradizione del Vino

La Cantina di Vicobarone celebra Il Guercino

con i due vini più rappresentativi del Territorio Piacentino

 

“Un onore poter unire i nostri vini ad un evento così prestigioso” dichiara il neo Presidente della Cantina di Vicobarone  Dott. Giuseppe Gaddilastri ,. L’azienda ha accolto con immenso piacere la proposta degli organizzatori di poter dedicare due Vini a un momento così importante per Piacenza ed il suo territorio.

“Abbiamo scelto i vini che potessero rappresentare il massimo del rispetto per  il nostro territorio” Dichiara il Vice Presidente Dott. Maurizio Centeneri.  La scelta ha, infatti, mirato ai due vini che hanno ottenuto il riconoscimento massimo in termini di sostenibilità. Malvasia e un Gutturnio (nella foto)  seguono infatti  un disciplinare di produzione nel   massimo rispetto del territorio, nel consumo sostenibile di energia di tutti i sistemi produttivi dalla coltivazione della vite fino ad arrivare all’imbottigliamento, ottenendo la certificazione Ministeriale Viva.

Una scelta che vuole onorare la presenza del Guercino  che a Piacenza,  con l’ opera alla Cupola della Cattedrale ha lasciato una delle sue più grandi opere. Con la rappresentazione de  I Profeti nelle 6 vele della Cupola e le otto lunette con Storie della Vita di Cristo e le Sibille, il Guercino vive per almeno un biennio, il nostro territorio, con immensa ispirazione. La presenza del Guercino in città lasciò un segno tangibile anche nella Chiesa dei Cappuccini e nel Santuario di Madonna di Campagna.

Cantina di Vicobarone vuole rappresentare  il nostro territorio,  attraverso i due vini simbolo del rispetto di esso.

Due vini che  rappresentano la sintesi delle tradizioni dei sapori dei profumi e colori della nostra terra offrendo quanto di più vero e sincero  può celebrare l’immensa bellezza che Il Guercino ha lasciato al nostro territorio.